CAMPIONI!

//CAMPIONI!

CAMPIONI!

Il Chicken è campione con 3 giornate di anticipo!

La seniores vince sabato sera a Tradate con il risultato di 22-6 mentre il Cesano esce sconfitto

dalla trasferta di Gattico, 18 punti di vantaggio, la matematica non tradisce!

LA PARTITA:

Tre mete soltanto in una bella partita ben controllata dove gli atleti e gli spettatori sono stati

travolti da una bufera con fortissimo vento.

Si sa che contro il Tradate si vedono sempre belle partite, all’andata i polli avevano vinto in

zona cesarini grazie ad una trasformazione di Tamborini, questa volta la mentalità in campo è

diversa e il risultati si vedono.

Solita mischia, Depo, Gionni, Riki, Ace, Poma, Micio, Impa e Flore alla mediana il solito

Tamborini (oggi man of the match) sono ¾ a variare un po’.

Fasan prova la carta Daniele Squassi all’apertura affiancato dal fratello Dario come centro,

Paolino Lobbia Secondo centro, Ardizzone e Santocchi alle ali e Notaro Estremo.

La partita inizia con le squadre che da subito danno molta pressione, la difesa del Tradate è

molto organizzata apertura e centri salgono molto bene, limitando le difficili penetrazioni dei ¾

poco aiutati dal vento a sfavore per la trasmissione del pallone.

Anche la mischia fatica un po’ sui punti di incontro, i ragazzi del Tradate sono lesti e furbi e più

di una volta riescono a rubare il pallone agli avversari.

Dopo circa 10 minuti il Tradate si porta in vantaggio, calcio trasformato nei ventidue. 3-0

Il Chicken però alza subito la testa, dopo pochi minuti Daniele Squassi si inventa una grande

meta, calcio nel box l’ala avversaria pasticcia con la palla facendola rimbalzare e lui scaltro

recupera il pallone al volo e si fionda in area di meta, Tamborini con il vento contro non riesce a

trasformare. 3-5

Il gioco riprende e Tamborini si fa “perdonare” il calcio sbagliato piazzando contro vento. 8-3 per

il Chicken.

Si continua a giocare non senza qualche infortunio, del Tradate ne escono 2 mentre Jacopone

Flore dopo una bella zuccata per terra perde per qualche attimo i sensi, un po’ d’acqua due

schiaffetti in faccia e l’orco di Rozzano si riprende e torna a giocare.

Half-Time.

Nel secondo tempo il Chicken deve chiudere la partita e lo fa in maniera ordinata, prima con

Palacchio Gionni Ragosa e in seguito con Alberto Pollo Ardizzone. Due belle mete, una di

mischia una di ¾ assicurano il risultato, entrambe sono trasformate da Tamborini.

A nulla serve la trasformazione del Tradate, risultato finale 22-6 per il Chicken e tutti sotto la

doccia dopo aver cantato L’Efferreà con fumogeni in campo con la ormai sempre presente

mascotte LOLLO!

Partita di sacrificio contro una squadra ben organizzata in difesa.

Un po’ troppi errori di leziosità nella finalizzazione del gioco, si tende sempre a fare un azione in

più del dovuto prima di aprire il pallone, e molte volte commettendo qualche fallo per la

stanchezza o perdendo il pallone.

L’obiettivo primario è stato raggiunto, ma si sa era praticamente una formalità, ora bisogna

continuare a lavorare per completare gli altri due obiettivi: Mantenere l’imbattibilità e arrivare a

segnare 1000 punti (ne mancano 158 in tre partite da giocare) per poi salutare come si deve i 4

vecchietti!!

Alé CHICKEN!

By | 2015-09-07T15:35:41+00:00 aprile 20th, 2015|seniores|0 Comments

Leave A Comment