Il Ticinensis U16 si ferma a metà contro il Monza

//Il Ticinensis U16 si ferma a metà contro il Monza

Il Ticinensis U16 si ferma a metà contro il Monza

Finalmente si fa sul serio a Monza per il Ticinensis U16. I ragazzi del Monza partono subito forte sfruttando il migliore affiatamento e vanno subito a segno al 1’ con una meta realizzata grazie ad una penetrazione centrale che coglie impreparata la nostra difesa; la trasformazione è scontata e cambia subito il risultato: 7-0 per il Monza.

Rugby Monza-Ticinensis U16 33-14

Il Ticinensis accusa il colpo subìto a freddo e fatica a riorganizzarsi, mentre la compagine monzese non concede respiro e continua ad insistere, sfruttando molto bene i calci laterali a smarcare le ali. I nostri ragazzi sono alle corde perché il Monza insiste costringendoci nell’area dei 22; la pressione inevitabilmente sfocia nella seconda meta con relativa trasformazione che mette la gara decisamente in discesa per i forti padroni di casa: 14-0 per il Monza a metà del primo tempo.

A questo punto ci sarebbe da attendersi il tracollo ma i nostri ragazzi hanno gli attributi giusti e sanno soffrire; il Monza sente il bisogno di rifiatare e qui comincia la partita del Ticinensis. Al 22’ una bella meta di Cisimo dopo azione centrale molto insistita infonde coraggio e fiducia ai nostri ragazzi; Amadei trasforma senza problemi: 14-7 per il Monza ma si sente che qualcosa è cambiato nell’inerzia della partita.

Infatti, proprio allo scadere del tempo il Ticinensis riesce ad andare nuovamente in meta con Toresani, che sfrutta il gran lavoro di tutta la squadra e va in meta; Amadei non fa’ sconti a nessuno e trasforma per il pareggio: 14-14 e l’arbitro fischi il riposo.

Il secondo tempo

La ripresa comincia nello stesso modo del primo tempo ed il Monza realizza una bella meta sul lato sinistro: esce la maggiore prestanza fisica del Sondrio che schiaccia ripetutamente i nostri all’interno dei 22; 19-14 per il Monza, ma il Ticinensis dimostra di non essere molto concentrato durante gli avvii di gara.

La maggiore freschezza ed i cambi del Monza cominciano a fare la differenza mentre l’orgoglio smisurato dei nostri ragazzi non riesce a contenere le continue incursioni degli avversari; due mete centrali ci puniscono forse eccessivamente fissando il punteggio meritatamente sul 33-14 per il Monza.

La partita si incattivisce un po’ forse anche a causa dell’arbitro che sorvola su qualche scorrettezza di troppo e finisce con l’accenno di una rissa che vede coinvolti tutti i componenti delle due squadre: visto il clima surriscaldato, l’arbitro decide saggiamente di porre fine alla contesa e fischia la fine con qualche minuto di anticipo.

Ed è a questo punto che esce lo spirito di Fair Play che permea questo sport; al fischio finale dell’arbitro, tutti i ragazzi interrompono immediatamente le animosità e si stringono nel consueto abbraccio finale al centro del campo, inneggiando al rugby. Una bella lezione di sportività per tutti.

 

By | 2018-01-22T22:47:32+00:00 novembre 13th, 2017|Under16|0 Comments

Leave A Comment